Vai menu di sezione

Tutela del segnalante interno ed esterno (Whistleblower)

Riferimenti normativi
Art. 54-bis, D.Lgs. 165/2001
Piano Nazionale Anticorruzione
Contenuto dell'obbligo

Regolamento

Casella per il segnalante

Informiamo che la procedura in materia di whistleblowing è stata aggiornata, in seguito alle novità introdotte dalla Legge n.179/2017 “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell'ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato”, entrata in vigore il 29 dicembre 2017, sulla base anche delle linee guida in materia emanate da A.N.A.C. come richiesto dalla legge.
Chi è testimone di irregolarità, violazioni in materia di corruzione, frodi e abusi, atti a ledere i diritti individuali e delle collettività può agire, svolgendo così un ruolo di interesse pubblico, dando conoscenza, se possibile tempestiva, compilando il "Modello per le segnalazioni di condotte illecite" e trasmettendo lo stesso al seguente indirizzo di posta elettronica:

anticorruzione@apspcles.it

Non possono essere prese in considerazione segnalazioni orali.

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Venerdì, 22 Giugno 2018 - Ultima modifica: Martedì, 18 Febbraio 2020
torna all'inizio